L’Azienda Podere Vecciano è stata selezionata con ben cinque vini da vitigni autoctoni, concepiti dal Vignaiolo Davide Bigucci, come vere e particolari espressioni del loro territorio di appartenenza.

Un riconoscimento che premia la scrupolosa applicazione dei metodi previsti dal disciplinare di Podere Vecciano: Vitetica. Il Vigneto Bio e Sinergico.

Coriano, venerdÏ 24 e sabato 25 Agosto

Podere Vecciano, ritorna assieme ad altre cantine del territorio, al Sangiovese Street Festival 2018 con i suoi vini, ed in particolare con il Sangiovese: Montetauro, Vignalmonte ed il Superiore Riserva D’Enio, che vi aspettano per raccontarvi con le loro peculiarità le tante potenzialità e sfumature di questo straordinario vitigno, cardine della nostra tradizione vitivinicola corianese.

locadina convegno sangiovese

Lunedì 20 agosto è iniziata la vendemmia con le uve di Chardonnay.

Si prospetta un’annata interessante e particolare per le nostre uve,come racconta il Vignaiolo Davide Bigucci: “dopo un inverno con neve ed una fine primavera inizio estate con pioggia, abbiamo i vigneti, dove abbiamo operato con la massima attenzione per preservare la qualità del frutto, in una buona condizione vegetativa, con un apparato fogliare che favorisce una bella maturazione degli acini, i terreni conservano ancora una discreta riserva idrica, nonostante le recenti alte temperature.

L’estate più fresca di quest’anno ci sta regalando belle giornate luminose e ventilate con notti che hanno escursioni termiche marcate, insomma, ci sono condizioni ideali, in una terra come la nostra, per vini con più profumi, raffinatezza, eleganza ed una longevità maggiormente durevole nel tempo.

Questo, ci auguriamo, meteo permettendo, potrebbe significare calici di rossi con maggior nerbo, più freschezza, e consentitemi più croccantezza, per quanto riguarda i vini bianchi che dipendono molto dalla polpa, me li immagino: ricchi di equilibrio, fragranti e carichi di belle aromaticità”.

È ora, ”…Andem a vindmé!”

Con 48 case vinicole, 16 eventi musicali, 6 osterie e punti ristoro, 2 iniziative inedite, 35 fra attività eno-gastronomiche e bar che aderiscono e contribuiscono all’iniziativa, Santarcangelo si prepara alla due giorni dedicata al vino di qualità in occasione della notte di San Lorenzo. 
Podere Vecciano conquista un altro risultato di prestigio:
Vigna la Ginestra Colli di Rimini Doc Rebola 2016 
ha ricevuto la Menzione Coup de Coeur 
dalla Guida “Emilia Romagna da Bere e da mangiare 2018/2019.
Vigna la Ginestra ha origine da una selezionata scelta di uve 100% di
“Rebola riminese”.
Nel corianese il vitigno era quasi estinto, Davide Bigucci gli ha dedicato molto tempo ed energie, valorizzando con grande perizia le sue potenzialità e facendone un vino di assoluto rilievo nel suo territorio di appartenenza.